L'automazione e l'informatica: alcune funzionalità spesso non sfruttate

L'automazione e l'informatica sono due strumenti ormai consolidati nell'attività di una farmacia. Il problema, però, sta nel modo in cui questi due strumenti vengono utilizzati.

L'automazione e l'informatica: alcune funzionalità spesso non sfruttate

Molto spesso, infatti, capita che le innumerevoli potenzialità di questi due mezzi non siano sfruttate al meglio dalle farmacie, andando conseguentemente a limitare il vantaggio competitivo. Questo fa sì che anche attività operative di base, come l'inventario o funzioni d'archivio dal gestionale, si riducano a processi lunghi e ormai superati, che non solo portano ad uno spreco di tempo, ma al tempo stesso minori incassi e un'organizzazione precaria.

Diventa quindi fondamentale non solo aver a disposizione strumenti come l'automazione, ma anche saperne sfruttare al massimo i vantaggi ed ottimizzarne le potenzialità.

Di seguito andremo a considerare alcune di quelle funzionalità spesso tralasciate, tenendo certamente conto anche dell'investimento economico che ne sta alla base.

 

 

 

Sfruttare l'automazione: ridurre i costi e ottimizzare l'inventario

L'automazione nelle farmacie è diventata ormai fondamentale se si vuole stare al passo con la concorrenza. Quest'ultima, infatti, oltre ridurre le attività manuali e ripetitive, permette di risparmiare tempi e costi, che potranno poi essere reindirizzati verso l'attenzione e l'esperienza in-store del consumatore.

Del resto, il cliente è diventato sempre più esigente e questo fa sì che il farmacista debba cercare di concentrare principalmente il suo tempo nella qualità del servizio al consumatore e alla conseguente soddisfazione di quest'ultimo, piuttosto che per quelle attività operative che hanno più a che fare con la gestione.

Proprio la gestione dell'inventario è una di quelle attività che richiede un maggiore sforzo, soprattutto in termini di tempistiche. Invece, grazie a un sistema gestionale efficacemente sfruttato, le farmacie potrebbero praticare più assiduamente quelle attività come il conteggio dei cicli di rotazione dei prodotti ed avere quindi a disposizione una fotografia dettagliata della situazione delle scorte.

Il sistema gestionale come incubatore di specifiche informazioni sui pazienti

L'automazione e l'informatica: alcune funzionalità spesso non sfruttate

Un elemento fondamentale per rendere al massimo le potenzialità operative di una farmacia sta nel sistema di gestione. Come per ogni gestionale, ci sono delle funzionalità che spesso vengono tralasciate nonostante l'utilità per mancanza di un’adeguata formazione. Questo pone quindi dei limiti alle farmacie nell'offrire un servizio migliore.

Il gestionale, tra le sue peculiarità, dà ad esempio la possibilità di segnalare i clienti che possono avere bisogno di ulteriori servizi, come la consulenza nutrizionale o la misurazione della pressione. Inoltre, il sistema può anche segnalare tutti quei pazienti che non stanno assumendo i loro farmaci, facendo sì che in caso di emergenza, con queste informazioni in possesso, si possa intervenire per aiutare i pazienti nell'aderenza.

In sunto, l'uso di queste funzionalità, sia nel sistema gestionale che nell'automazione, permette alle farmacie di stare al passo con la concorrenza ed eventualmente superarla, migliorando al tempo stesso il proprio servizio e di conseguenza l'esperienza del cliente.